Telefono: +393483186002

Seguici su:  
Top
Image Alt

Programma 3° Anno

  /    /  Programma 3° Anno

Tutto il programma del terzo anno

Nel corso dell’ultimo secolo, la scienza e la tecnologia hanno permesso lo sviluppo una nuovo approccio terapeutico alle patologie dell’essere umano.

Un approccio terapeutico psico-somatico in cui la persona, unità inscindibile di anima-mente-corpo ricerca ed è contemporaneamente accompagnata alle motivazioni profonde della malattia.

Elemento innovativo presente in ogni approccio olistico è la cooperazione terapeuta paziente in un continuo flusso di informazioni che hanno lo scopo di giungere alla definizione consapevole di ogni stato di alterazione psico-biologica del paziente stesso.

E se da un lato il medico è consapevole di offrire la propria esperienza ponendola al servizio della relazione terapeutica, dall’altro, essendo pienamente cosciente dell’unicità, originalità e singolarità di ogni individuo, si pone in pieno e totale ascolto ed accoglienza.

Si pongono così le basi per un rapporto di profonda fiducia che può condurre il paziente a rivedere senza timore di giudizio, gli aspetti profondi della suaesistenza, dal punto di vista biologico e psicologico, assumendo la responsabilità della propria guarigione.

Dettagli

Obiettivi

Il corso propone l’insegnamento e l’integrazione di un metodo di decodifica ideato da ricercatori in capo psicologico (J.P.Brebion e J. C, Badard et al) delle strutture inconscie che portano a comportamenti e vissuti conflittuali stressanti, che reiterati nel tempo possono condurre malattie.

Si parte dal presupposto che la realtà percepita è una rappresentazione
mentale, caricata di significati, una interpretazione personale del mondo.
All’interno della propria visione fatti e personaggi spesso producono stress conflittuale al paziente in un circolo vizioso in cui le conferme esterne rafforzano le credenze.
Le tecniche insegnate hanno lo scopo di accompagnare il paziente verso una visione più ampia della realtà per giungere ad un cambiamento della propria prospettiva, della modalità interpretativa della propria esistenza.
Occorre precisare che il cambiamento è una azione e prima di ogni azione
deve necessariamente esserci una scelta. Proprio la scelta è il vero obiettivo terapeutico del metodo insegnato. Il paziente deve riconoscersi nelle sue azioni nei suoi pensieri, ri-trovare se stesso, ri-vedere il reiterarsi di azioni e comportamenti.
Il paziente deve arrivare a comprendere che le scelte sono state motivate dalla sopravvivenza, ciò che concerne la parte più biologica ed
animale di noi (territorio alimentazione riproduzione).

Il passo successivo è aiutare il paziente a comprendere il senso degli eventi della vita, nella certezza assoluta che tutto è al servizio della coscienza, della propria evoluzione.

Materiali e Metodi

Fanno parte del programma di studio la conoscenza di:
– costruzione della chiave di nascita
– la legge universale
– le quattro date fondanti della nostra esistenza (nascita concepimento -9 e +9)
– le tre energie fondamentali dell’essere umano (progetto, realizzazione, concretizzazione)
– la legge dei 3 piani e dei 3 livelli
– l’impronta di nascita
– la chiave di nascita
– la chiave di salute e di creatività
– il mondo ideale
– i talenti
– la bramosia
– l’atto di fede o illusione
– il valore assoluto
– l’essenza dell’anima
– l’incondizionale di incarnazione
– il ricorrente
– lo strumento
– il nutrizionale
– la chiave divina

Il metodo utilizza l’ascolto delle parole del paziente ponendo particolare attenzione all’enfasi, all’intensità ed alla ripetizione delle stesse.
In partricolare occore individuare il legame delle parole con il vissuto
emozionale ad esse collegato.
Le parole ed i vissuti vengono decodificati per mezzo dell’albero della chiave di nascita, che presenta al suo interno i riferimenti nei quali recuperare le informazioni da mostrare al paziente. Questi potrà quindi in collaborazione con il terapeuta, osservare il suo se in un nuovo contesto e potrà cambiare la sua visione della realtà.

Piani di Studio

La chiave di nascita è uno strumento estremamente potente ma che per
funzionare correttamente occorre sia integrato dal terapeuta e compresa profondamente.

E’ uno strumento relazionale, un mezzo attraverso il quale posso capire
profondamente il mio interlocutore.

Occorre molto esercizo e pratica per cui oltre ai corsi programmati, gli allievi sono invitati a mettere in pratica nel tempo gli insegnamenti ricevuti.

Per la parte teorica occorrono almeno 3 week-end di 16 ore ed un week-end
di sola pratica.

Iscriviti alla Newsletter
resta aggiornato sui nostri corsi


Seguici su:
Telefono 348 3186002
per Info e Iscrizioni